Skip links

RIDUZIONE DEL SENO MASCHILE (GINECOMASTIA)

OSPEDALIZZAZIONE

1 giorno

TEMPO DELLA PROCEDURA

1-2 ore

ANESTESIA

Estesia generale

PERIODO DI RECUPERO

10 giorni

APPUNTAMENTO POST-OP

3rd giorno

DURATA DEL SOGGIORNO

4 giorni in Turchia

La ginecomastia è una condizione in cui si verifica un eccessivo sviluppo del tessuto mammario nei maschi, con conseguente comparsa di seni ingrossati o “dall’aspetto femminile”. La condizione è causata da uno squilibrio ormonale, in particolare da un aumento del livello di estrogeni (l’ormone femminile) rispetto al testosterone (l’ormone maschile).

La condizione può verificarsi in uno o entrambi i seni e può colpire i maschi di qualsiasi età, anche se è più comune nei ragazzi adolescenti e negli uomini più anziani. Può essere causata da una serie di fattori, tra cui i cambiamenti ormonali, alcune condizioni mediche e l’uso di determinati farmaci o droghe.

Desiderate parlare con uno dei nostri chirurghi per saperne di più sulle moderne tecniche chirurgiche che utilizziamo per l’intervento di ginecomastia? Questo è un fattore importante da considerare quando si decide se sottoporsi o meno all’intervento. Per fissare una consultazione e saperne di più sulla procedura, contattateci compilando il modulo di consultazione.

Cosa può fare la ginecomastia?

  • La ginecomastia può causare una serie di sintomi fisici ed emotivi nei soggetti colpiti, tra cui:
  • Seni ingrossati o dall’aspetto “femminile”.
  • Tenerezza o dolore del tessuto mammario
  • Imbarazzo o consapevolezza dell’aspetto del seno
  • Evitare attività o indumenti che possano attirare l’attenzione sulla zona del torace
  • Difficoltà a trovare abiti che calzino a pennello
  • Sensazione di disagio o dolore nella zona del torace
  • Disagio emotivo, come ansia o depressione

Come viene eseguito l’intervento di ginecomastia?

L’intervento di ginecomastia viene solitamente eseguito in anestesia generale e prevede un’incisione sul seno per rimuovere il grasso in eccesso, il tessuto ghiandolare e la pelle. Il chirurgo può anche eseguire una liposuzione a seconda dell’entità della patologia. I tempi di recupero possono variare da persona a persona, ma la maggior parte dei pazienti sono in grado di riprendere le normali attività entro una settimana.

Qual è il recupero dopo un intervento di ginecomastia?

In genere, il recupero dopo un intervento di ginecomastia è abbastanza rapido. In genere, i pazienti sperimentano un po’ di gonfiore e lividi, che si attenuano nel giro di una o due settimane. La maggior parte dei pazienti sono in grado di riprendere le proprie attività normali entro una settimana, anche se potrebbe essere necessario evitare attività faticose per due o tre settimane. È importante seguire le istruzioni del medico per garantire un recupero senza problemi.

Come si svolge il trattamento post operatorio della ginecomastia?


Si consiglia di indossare un indumento o un reggiseno compressivo per almeno un mese dopo l’intervento di ginecomastia, per ridurre il gonfiore e consentire ai tessuti di guarire correttamente. Inoltre, è comune che il medico prescriva antibiotici, antinfiammatori e antidolorifici per ridurre il gonfiore, i lividi e il disagio.

 

Domande frequenti (FAQ) sulla chirurgia della ginecomastia

In media, la maggior parte degli interventi di ginecomastia dura circa due o tre ore. Si raccomanda di rimanere in Turchia per almeno 4 giorni dopo l’intervento per consentire un recupero adeguato.

In genere, i pazienti possono tornare al lavoro una settimana dopo l’intervento di ginecomastia.

I pazienti dovranno sottoporsi a un’ecografia per determinare se hanno bisogno di una liposuzione o di un intervento di ginecomastia.

We’d love to hear from you.

We are here to answer any question you may have.

Send a message

    This website uses cookies to improve your web experience.
    Phone
    WhatsApp
    WhatsApp
    Phone